Archivi categoria: Bari

Bisceglie

I dintorni meritano una visita, per gli splendidi uliveti e le vigne, i siti dove si possono visitare i Dolmen, antichissimi monumenti funerari in cui venivano seppelliti personaggi illustri dei clan tribali nell’Età del Bronzo. Interessanti strutture megalitiche, la più celebre delle quali è il Dolmen la Chianca, in ottimo stato di conservazione al cui interno sono stati ritrovate ossa e corredi funerari costituiti da vasi di terracotta, alcuni gioielli e resti di armi in selce.

Altri dolmen interessanti si trovano poco distante, e si pensa che in origine ‘area dovesse esserne ricca: il Dolmen dei Paladini, quello di Albarosa ed il Dolmen Frisari. Anche i famosi “casali” sono un ‘interessante meta del vostro tour di Bisceglie e dintorni, piccoli villaggi circondati da mura, con all’interno la piazza e la chiesa. Dei nove anticamente presenti sul territorio ne restano sette. Il Casale di Giano è il più famoso e visitato, grazie alla presenza al suo interno della Chiesa di Santa Maria di Giano, riccamente affrescata. Anche il Casale di Pacciano contiene una chiesa, anch’essa molto conosciuta e meta dei pellegrinaggi dei devoti cittadini di Bisceglie, la Chiesa di Ognissanti.

Grotte e caverne in Puglia

In Puglia, il sostrato geologico è costituito per la maggior parte di roccia calcarea, particolarmente sensibile ai fenomeni di erosione di acqua e vento.

Nel corso dei millenni tale intenso lavorio degli elementi ha creato fantastiche grotte che costellano tutto il territorio pugliese, le profonde doline da cui sgorgano impetuosi torrenti sotterranei dal percorso sconosciuto, e le gole scavate dai torrenti in superficie, le gravine.

Le grotte a Santa Maria di Leuca

Le grotte a Santa Maria di Leuca

Un paesaggio di incredibile fascino e suggestione, che chi si reca in vacanza in Puglia non può mancare di visitare.

Sulla costa salentina, le più suggestive grotte si trovano verso Capo Leuca: la Grotta Zinzulusa, chiamata così dalla forma tutta particolare delle sue stalattiti, che pendono dall’alto come migliaia di stracci, gli “zinzuli” come vengono chiamati nel dialetto locale e la Grotta delle Tre Porte, dal suggestivo triplice ingresso.

Verso Porto Badisco incontriamo la Grotta dei Cervi, famosa per via dei centinaia di dipinti rupestri che ricoprono volte e pareti.

Stupende le Grotte di Castellana, forse le più ampie e percorribili tra le grotte della Puglia, che riservano ai visitatori un fantastico panorama di stalattiti e stalagmiti multicolori.