Le torri costiere della Puglia

Tra le tante attrattive che caratterizzano la costa pugliese certamente le torri costiere medievali fanno la loro bella figura. Silenziose sentinelle del mare, erette quando la costa era flagellata dal pericolo dei saraceni, dei pirati e dei turchi, e la cui funzione era di avvistare da lontano le navi nemiche e di fornire una prima linea di difesa contro gli sbarchi, oggi fanno parte integrante del suggestivo panorama che si gode sui litorali della Puglia.

Torre costiera

Torre costiera

Molte sono diroccate e crollate, qualcuna è rimasta immersa per metà nell’acqua a causa dei profondi rivolgimenti geologici, altre si trovano in buono stato conservativo e riutilizzate per ospitare svariate attività, e dominano spiagge e cittadine. A pianta quadrata o circolare, dotate di merli difensivi o spoglie di ogni ornamento si estendono soprattutto nel Salento dove ne sono presenti ancora circa un’ottantina. Ma non mancano anche sul litorali di Brindisi e di Bari e nella costa del Promontorio del Gargano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *