Puglia e turismo

E’ solo da pochi anni che l’industria turistica si è accorta di quanto fosse affascinante e bella la Puglia nei suoi molteplici aspetti. Una bella e lunghissima linea costiera, ricca di ogni genere di panorama adatto ad

foto spiaggia puglia

foto spiaggia puglia

una moltitudine di visitatori dalle differenti esigenze, dalle famiglie con bambini che cercano un luogo adatto per i piccoli bagnanti, dolci e lunghe spiagge di sabbia fine, bianca o dorata, e fondali bassi, agli appassionati delle scogliere da cui tuffarsi nel profondo mare blu, magari con maschera e pinne per ammirare i magnifici fondali ricchi di fauna marina. Città d’arte di inusitata bellezza, dove splendono le movimentate volute del famoso barocco pugliese, e chiese romaniche testimonianza di una religiosità diffusa sul territorio che si esprime nelle bellissime processioni patronali e nelle feste paesane. Una cucina locale che è un sogno per i buongustai, per la genuinità dei prodotti locali e la bontà dell’olio extravergine e dei vini bianchi, rossi e rosati che allietano la tavola con il loro gusto caratteristico.

Non che in passato la Puglia non fosse meta di turisti, tutt’altro, alcune località infatti erano già nell’800 meta di molti visitatori, ma la maggior parte della costa è stata scoperta dal turismo di massa in epoca relativamente recente. Ed è proprio questo uno dei punti di forza delle potenzialità ricettive e di accoglienza del territorio pugliese. La freschezza di certe località, relativamente incontaminate, ed in cui il proliferare di aree protette e riserve naturali ne garantisce la salvaguardia da un’eccessiva urbanizzazione e speculazione selvaggia, è uno dei tratti salienti che la regione può proporre a chi vi si reca in visita.

Se la costa rappresenta un connubio ideale di magnifici borghi medievali, ricchi di castelli, torri, cattedrali e chiese suggestive e stupendi lungomare anche l’entroterra non è da meno per bellezza e fascino. Immense distese di uliveti caratterizzano l’aspro territorio, punteggiato dalle belle ed originali costruzioni contadine, le pajare nel Salento e i trulli nel barese, con le loro forme pittoresche. Profonde gole che si aprono improvvisamente tra le colline, ed in cui trionfa una vegetazione rigogliosa che cerca con fatica l’acqua delle decine di torrenti che scorrono silenziosi e misteriosi nel sottosuolo.

La Puglia è anche rinomata per la profusione della macchia mediterranea e delle pinete, per la Foresta

costa di Puglia

costa di Puglia

Umbra, per le paludi dove centinaia di specie di uccelli migratori affascinano i naturalisti e per le grotte, Castellana, Zinzulusa, Dei Cervi, Dei Giganti, per citarne solo alcune tra le centinaia esistenti.

Accanto al turismo classico negli ultimi anni si sono sviluppate altre modalità di essere turisti, e la Puglia in questo senso si è particolarmente attivata proprio per valorizzare, al di là della bellezza del mare e della costa anche le sue altre magnifiche risorse. Dal turismo ecologico con i suoi percorsi in bicicletta al turismo culturale, dal turismo termale al turismo enogastronomico la scelta è diventata sempre più variegata e ricca, dando la possibilità a chi voglia conoscere questa incantevole terra di scoprirne tutte le sfaccettature e gli aspetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.