Vacanze in spiaggia a Pescoluse

L’incantevole spiaggia calda e asciutta delle Pescoluse, con i suoi 6 chilometri, è la più lunga del litorale Salentino; è posizionata sul versante Jonico e la si incontra dirigendosi da Santa Maria di Leuca verso Gallipoli. Conosciuta come Salento le Maldive questa spiaggia è contornata da tipiche dune ricoperte di gigli bianchi e acacie. Molti lidi nascosti tra i ginepri  restano ancora angoli segreti,  e poco affollati, raggiungibili solo tramite sentieri silenziosi nella macchia mediterranea.

La caratteristica di questa spiaggia, oltre al susseguirsi di caratteristiche cale,  è sicuramente la presenza di una sabbia finissima e dorata, bagnata dal mare cristallino: nei bassi fondali adiacenti alla spiaggia,  gli isolotti emergono dalle limpide acque, donando un suggestivo panorama unico al mondo.

A Pescoluse, rinomata ormai anche per i propri eventi e le proprie strutture ricettive,  sono vari i servizi di  parcheggio, i bar, le paninoteche, le docce in cabina nei pressi delle spiagge, i giardini fioriti che degradano verso la spiaggia; non mancano piste per fitness e ballo, capanni attrezzati per noleggio di ombrelloni e lettini da spiaggia.   La possibilità di sosta di camper e roulotte in riva alla spiaggia, offre anche a questa tipologia di turisti la possibilità di visitare le mete più o meno conosciute scoprendo i colori, odori e sapori della Puglia.

Costeggiando in barca la spiaggia di Pescoluse, si vedono le caratteristiche torri di avvistamento costruite nel XVI secolo per proteggersi dalle continue incursioni dei Saraceni  Dal mare si può inoltre accedere a numerose e splendide grotte, ricche di suggestivi riflessi; spostandosi verso nord, profonde gole si aprono nelle rocce, riservando fortissime emozioni.

Pescoluse ha origini antichissime, infatti il Medioevo è continuamente rievocato nel centro storico  ove si segnalano stupendi palazzi  attorno alla piazza rimodernata di recente; gli aspetti storici, culturali e artistici di questa zona non si esauriscono qui, potendo visitare, a pochi chilometri dalla spiaggia,  antiche masserie, i dolmen e le “Pajare”. Fra alberi di ulivo secolari e piante mediterranee si può assaporare la tipica cucina salentina, in qualche localino caratteristico, con vista sulla splendida spiaggia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *